“Sono le piccole cose ad occupare nel cuore gli spazi più profondi. Come tesori nascosti, i piccoli gesti, le parole delicate, i gesti d’amore autentici, sono quelli che ci porteremo dentro per sempre.”

(Anton Vanligt)

IMG_1886

La passione della famiglia Cipriano per l’ospitalità e il buon cibo comincia nel 1966 quando Nicola e Maria, marito e moglie, decidono di aprire la loro prima trattoria a Torremaggiore (FG), la terra che conoscono, che amano e dove vogliono vivere. L’attività dona grandi soddisfazioni, l’esperienza e l’impegno portano ai primi sorrisi e ai primi complimenti dei clienti, la cucina genuina e saporita coniugata all’armonia che si respira all’interno del locale si rivela la chiave di quell’iniziale successo. Passano gli anni, e nel frattempo i tre figli di Nicola e Maria diventano grandi, loro assorbono la passione dei genitori, la fanno propria, s’innamorano della cura per i dettagli che il papà dedica ad ogni più piccolo gesto all’interno del locale, dei profumi delle pietanze appena preparate dalla mamma, della storia di loro cinque e immaginano il futuro che sarà. La famiglia, ormai numerosa, sceglie allora di compiere un passo molto importante: aprire un vero e proprio ristorante, finalmente tutti insieme. “La Pentola”, così scelgono di chiamarlo, sin da subito incontra pienamente i gusti di chi lo frequenta, grazie alla varietà dei menu, alla qualità degli ingredienti, all’attenzione verso il servizio e alla dedizione verso i propri ospiti. Eppure il ristorante non smette di mutarsi, mettersi alla prova e reinventarsi anche in base alle esigenze, agli spunti e ai consigli preziosi dei propri affezionati clienti.

Le numerose richieste di feste nuziali oltre alla voglia di accogliere un numero sempre maggiore di persone diventano infatti i motivi per i quali i Cipriano iniziano a cercare una struttura più grande e capiente che porti con sé l’energia sferzante del rinnovamento, e che conservi però con orgoglio e rigore il sapore della tradizione che a loro sta particolarmente a cuore. Quale posto migliore per fare tutto questo se non un luogo immerso tra la maestosità affascinante degli ulivi secolari, l’allegria e i colori di un giardino di piante tropicali e la calma delle porte della città? Ecco che alle porte di Torremaggiore, un borgo di origini medioevali in provincia della città di Foggia, circondato dal verde e dalla pace, sorge il ristorante e hotel “La Tenuta Cipriano”, un posto nel quale sentirsi a casa, dove le attenzioni dei proprietari e del personale qualificato rendono indimenticabile anche un breve soggiorno. Nella Tenuta Cipriano si può mangiare, pernottare, celebrare feste ed eventi, organizzare meeting e riunioni di lavoro, ristorando all’ombra di qualche albero, coccolati e viziati dalla gentilezza di Nicola e Maria e dei loro tre figli, che sapranno accompagnarvi in un’esperienza piacevole, cominciando dalla cucina, grande cavallo di battaglia di una famiglia che ha trasformato il sogno in realtà e che dalla propria passione ha costruito la propria vita. Lasciatevi guidare da chi da cinquant’anni si apre al futuro senza mai dimenticare che nella storia e nella tradizione ha ben salde le proprie radici.

DSCF2234